Carrera Jeans approda per la prima volta nel continente africano

50 anni e non sentirli. È il caso di Carrera Jeans, la storica azienda italiana di abbigliamento che, con mezzo secolo di storia appena celebrato (il 28 gennaio scorso la data del compleanno, ndr), prosegue a grandi falcate il suo percorso che la vede protagonista già da qualche anno con una decisa politica di internazionalizzazione del brand.


Se, per l’Europa, la nuova frontiera e i nuovi mercati per il marchio italiano si chiamano Regno Unito, Germania, Paesi Bassi e Scandinavia, in Asia si percorre già da tempo, e con grandi soddisfazioni, la strada coreana. In Sudamerica, invece, Carrera Jeans parla portoghese, con la recentissima inaugurazione del primo Carrera-store a San Paolo del Brasile, primo tassello per una diffusione capillare dei negozi Carrera previsti da qui al prossimo biennio nelle principali città dello stato carioca.


Ad Europa, Asia e America meridionale si è aggiunto in settimana anche un altro continente importante, quello africano. Mercoledì 11 febbraio 2015, infatti, l’amministratore delegato del Gruppo, Gianluca Tacchella, ha firmato un accordo con una delle più prestigiose società di abbigliamento e calzature del Sudafrica, inaugurando di fatto una collaborazione che ha l’obiettivo di portare il marchio Carrera nello stato dell’Africa australe in primis e, successivamente, in  gran parte del continente africano.


«Si tratta di un’importante partnership che prevede l’allestimento di corner espositivi (Carrera Point), all’interno dei grandi magazzini e centri commerciali delle principali città del Sudafrica quali Pretoria, Johannesburg, Upington e Cape Town» spiega Tacchella. «Il nostro piano commerciale prevede un periodo di valutazione che porterà con molta probabilità all’inaugurazione dei primi store diretti monomarca nel 2016».


«Carrera Jeans fornirà alla società sudafricana tutta l’assistenza stilistica e tecnica per produrre in loco i prodotti di abbigliamento, tranne quelli delle linee Play e Travel che verranno forniti direttamente da Carrera Italia».


«Con la nostra politica di internazionalizzazione cerchiamo di diffondere nei diversi continenti un concetto ampio di “italian design”, che piace e che viene apprezzato molto in ogni parte nel mondo» conclude l’amministratore delegato. 

 





NEWS correlate

Carrera Jeans habla Espanol

VAI ALLA NEWS

Collegno, ora lo Store è ancora più bello

VAI ALLA NEWS

Carrera Brasil, "Romantico come la Passione"

VAI ALLA NEWS

La Città Eterna veste Carrera Jeans

VAI ALLA NEWS





TORNA ALLA LISTA DELLE NEWS