Expo Riva Schuh: Carrera protagonista tra le aziende italiane

L'80esima edizione di Expo Riva Schuh, la Fiera internazionale della Calzatura che si è tenuta dal 15 al 18 giugno scorsi nel quartiere fieristico di Riva del Garda, ha dimostrato ancora una volta il potenziale di questo importante “laboratorio in continua evoluzione”, all'interno del quale, in ogni edizione, si vendono circa 3 miliardi di paia di scarpe, milioni di accessori e si moltiplicano concrete opportunità di business tra aziende europee ed extraeuropee.

 

Oltre che dall'Italia, presenti sulle sponde settentrionali del lago benacense anche produttori canadesi, statunitensi, giapponesi, cinesi, messicani e cileni. Non sono mancate rappresentanze imprenditoriali da paesi emergenti come Kenia, Sud Africa ed Egitto e da paesi debuttanti quali Etiopia, Grecia e Singapore.In questa ampia varietà di proposte, dalle quali sono emerse le linee guida per le collezioni primavera/estate 2014, è spiccata quella di Carrera Jeans, che già da qualche anno, grazie all’esperienza e alla serietà di un’azienda licenziataria del marchio italiano di abbigliamento, è entrata con ottime soddisfazioni nel settore calzaturiero.

 

Abbiamo sentito Bruno Conterno, Responsabile della linea Calzature Carrera.

 

Carrera e il mondo delle calzature: come viene accolto questo binomio da parte dei clienti italiani? E da quelli stranieri?

Il Brand Carrera gode di un'ottima reputazione e sta riscuotendo interessanti risultati in questo settore partendo proprio dall'apprezzamento da parte dei clienti italiani. Tuttavia sta cominciando ad avere anche un primo riconoscimento in ambito continentale, nel mercato francese, spagnolo ed est europeo.

 

A quale segmento si rivolge in particolare il prodotto Carrera?

Per le calzature, il cliente abituale Carrera è prevalentemente di sesso maschile e di età che va dai 30 ai 45/50 anni. Persone che vogliono un prodotto di qualità ad un prezzo accessibile e se possibile alla moda.

 

Quali sono le tendenze nel settore della calzatura? Cosa chiede il mercato degli ultimi anni?

Il mercato richiede un giusto mix di qualità del prodotto, design, tendenza e un prezzo che sia "alla portata " della maggioranza dei consumatori. Non solo scarpe, ma anche zaini e borsette.

 

Quali sono gli altri accessori licenziatari del marchio Carrera?

Cinture, cappellini e non da ultimo anche il mondo della pantofoleria, il quale potrà dare al Brand grandi soddisfazioni.

 

Quali indicazioni, funzionali al vostro lavoro, sono emerse dalla fiera di Riva del Garda?

Che la creatività Italiana ha ancora il suo valore aggiunto e che se la sappiamo abbinare a una qualità del servizio possiamo ancora fare la differenza nel mercato europeo.

 

Come immaginate il futuro del settore calzaturiero italiano inserito nel mercato globale? Punti di forza distintivi?

Come dicevo pocanzi, creatività unita alla concretezza di un servizio all'altezza delle aspettative del cliente Carrera.





NEWS correlate

Scarpe a KM Zero, le compri e aiuti l'ambiente

VAI ALLA NEWS

Legambiente plaude al Progetto KmZero di Carrera Footwear

VAI ALLA NEWS

Carrera Play ospite all’Expo Riva Schuh 2013

VAI ALLA NEWS





TORNA ALLA LISTA DELLE NEWS